Un mito africano

In Africa si racconta che un tempo la Terra, il Sole e la Luna erano uniti.

Fra i popoli africani si racconta che in un tempo molto lontano il sole e l’acqua avevano insieme sulla terra da buoni amici. Il sole ogni giorno andava a visitare l’acqua, ma l’acqua non faceva altrettanto col sole. Un giorno il sole si stancò di non ricevere mai visite e chiese all’acqua perché non venisse mai a trovarlo a casa sua.

- Perché la tua casa non è abbastanza grande, - gli rispose l’acqua. – Se ci vengo con tutti i miei familiari, finisce che ti caccio fuori di casa. Sarebbe venuta ad una sola condizione: che il sole si costruisse una fattoria molto grande, così da poter ospitare la numerosa famiglia dell’acqua.

Il sole disse all’acqua che avrebbe esaudito il suo desiderio e poi tornò a casa. Sua moglie, la luna, lo aspettava e il sole le raccontò della promessa fatta all’acqua.

Il sole disse all’acqua che avrebbe esaudito il suo desiderio e poi tornò a casa. Sua moglie, la luna, lo aspettava e il sole le raccontò della promessa fatta all’acqua. Il giorno seguente il sole cominciò a costruire la grande fattoria.

Quando, dopo un lungo lavoro, la fattoria fu pronta, il sole invitò l’acqua a venire a trovarlo.

Il giorno seguente l’acqua venne, ma prima di entrare chiamò fuori il sole. – Sei sicuro che possa entrare senza pericolo? – gli domandò.

- Certo, - le rispose il sole, - entra pure.

L’acqua allora fece il suo ingresso nella fattoria insieme ai suoi pesci, ai coccodrilli, agli ippopotami e a tutti gli altri animali che vivono nell’acqua. Entro pochi minuti l’acqua arrivava al ginocchio. – Davvero posso entrare senza pericolo? – domandò l’acqua. – Ma certo, - ripeté il sole, e l’acqua allora riprese a scorrere dentro.

Arrivata che fu all’altezza del collo, l’acqua di nuovo si fermò. – Vuoi che continui? – domandò. Il sole e la luna imbarazzati dissero di sì e l’acqua continuò ad entrare. Entrò fin quando il sole e la luna dovettero salire sul tetto. Una volta ancora l’acqua domandò al sole se poteva continuare, e poiché il sole le rispose di sì, lei riprese ad entrare. Il suo livello salì, salì, salì, fin quando il sole e la luna, per salvarsi, dovettero scappare in cielo; e lassù, da allora, sono rimasti.